Fine anno scolastico 2019/2020

Cari genitori,

siamo arrivati alla fine di questo anno scolastico senza avere avuto modo di poterci incontrare di nuovo e, soprattutto, senza aver potuto salutare, guardandoli negli occhi, i nostri alunni.

Abbiamo cercato di compensare questa distanza ‘fisica’ adoperandoci nel migliore dei modi, quelli a nostra disposizione, per garantire comunque continuità e ‘vicinanza’. Ci saremo riusciti? Spero vivamente di sì. Certamente qualche volta meglio, altre meno. Vi assicuro che ce l’abbiamo messa tutta.

immagine nel testo

L’8 giugno, comunque, si concluderanno le attività didattiche per la Scuola Primaria e per le classi PRIME e SECONDE della Scuola Secondaria. Le attività della Scuola dell’Infanzia, come da calendario scolastico, si concluderanno, mantenendo la modalità a distanza, il 30 giugno. Per quanto concerne le classi TERZE della Scuola Secondaria saranno invece impegnate, come da normativa (O.M. 9-11 del 16/05/2020), nella preparazione, consegna e presentazione dell’elaborato multidisciplinare che, quest’anno scolastico, sostituirà l’esame di fine primo ciclo.

In base alla stessa normativa gli alunni di tutte le classi di Scuola Primaria e delle classi PRIME e SECONDE della Scuola Secondaria sono ammessi alle classi successive anche in presenza di voti inferiori a 6/10 in una o più discipline. Per gli alunni ammessi alla classe successiva in presenza di votazioni inferiori a 6/10, o comunque di livelli di apprendimento non adeguatamente consolidati, gli insegnanti contitolari della classe o il Consiglio di classe predispongono un piano di apprendimento individualizzato (PAI), in cui sono indicati, per ciascuna disciplina, gli obiettivi da conseguire o da consolidare, nonché le specifiche strategie per il raggiungimento dei relativi livelli di apprendimento. Non è prevista la predisposizione di tale piano per gli alunni delle classi terminali di ciascun ciclo (QUINTE Primaria e TERZE Secondaria). Tale Piano verrà consegnato alle famiglie unitamente al Documento di Valutazione.

I docenti contitolari della classe o il Consiglio di classe, inoltre, individueranno le attività didattiche non svolte rispetto alle progettazioni di inizio anno e i correlati obiettivi di apprendimento e procederanno ad inserire tali attività e obiettivi in una nuova progettazione finalizzata alla definizione di un piano di integrazione degli apprendimenti (PIA). 

Le attività relative al Piano di integrazione degli apprendimenti (PIA) e al piano di apprendimento individualizzato (PAI) costituiscono attività didattica ordinaria, avranno inizio dal 1° settembre 2020 e andranno ad integrare, ove necessario, il primo periodo didattico e comunque potranno  proseguire per l’intera durata dell’anno scolastico 2020/2021.

Per gli alunni con disabilità certificata si procederà alla valutazione sulla base del PEI, come adattato sulla base delle disposizioni impartite per affrontare l’emergenza epidemiologica.

Per gli alunni con disturbi specifici di apprendimento certificati e per gli alunni con bisogni educativi speciali non certificati, che siano stati destinatari di specifico piano didattico personalizzato, la valutazione degli apprendimenti sarà coerente con il PDP.

ESAMI FINALI PRIMO CICLO CLASSI TERZE SCUOLA SECONDARIA

L’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione coincide con la valutazione finale da parte del Consiglio di Classe.

Non è prevista la costituzione di una Commissione e di sottocommissioni e non è prevista l’attribuzione del voto di ammissione.

Non si svolgeranno le prove scritte ed il colloquio orale come previsti dalla normativa vigente. Gli alunni predispongono, inviano e presentano oralmente al Consiglio di Classe un proprio elaborato.

La tematica dell’elaborato sarà condivisa dall’alunno con i docenti della classe e assegnata dal Consiglio di classe, il quale la individuerà per ciascun alunno tenendo conto delle caratteristiche personali e dei livelli di competenza raggiunti. Tale elaborato dovrà consentire l’impiego di conoscenze, abilità e competenze acquisite sia nell’ambito del percorso di studi, sia in contesti di vita personale, in una logica trasversale di integrazione tra discipline. L’elaborato potrà essere presentato sotto forma di testo scritto, presentazione anche multimediale, mappa o insieme di mappe, filmato, produzione artistica o tecnico-pratica.

Ciascun allievo trasmetterà il proprio elaborato al Consiglio di classe, nella modalità telematica concordata con i docenti, entro martedì 9 giugno 2020. Successivamente presenterà oralmente lo stesso elaborato secondo il calendario comunicato, in modalità telematica, davanti ai docenti del Consiglio di classe.

Il Consiglio di classe valuterà con votazione in decimi l’elaborato di ogni allievo, anche in riferimento alla presentazione, sulla base della griglia di valutazione predisposta appositamente dal Collegio dei Docenti.

La valutazione finale espressa in decimi sarà determinata sulla base delle valutazioni ottenute nelle singole discipline, della valutazione dell’elaborato e della sua presentazione, nonché del percorso triennale.

L’alunno conseguirà il diploma conclusivo del I ciclo di istruzione con una valutazione finale di almeno 6/10. La valutazione finale espressa con la votazione di 10/10 potrà essere accompagnata dalla lode, con delibera all’unanimità del Consiglio di classe, in relazione alle valutazioni conseguite nel percorso scolastico del triennio.

Gli esiti della valutazione finale saranno resi pubblici mediante affissione all’albo della scuola.

I docenti dei vari ordini di scuola vi informeranno relativamente alle date di consegna delle schede di valutazione e di altri adempimenti di fine anno.

Un abbraccio infinito a tutti gli alunni. Hanno saputo dimostrare uno straordinario ‘spirito di adattamento’ e senso di responsabilità.

Un grande in bocca al lupo a tutti gli alunni delle classi TERZE di Scuola Secondaria. A loro tutti l’augurio di vedere realizzati i loro sogni, raggiunti i loro obiettivi.

Un sentito ringraziamento alle famiglie - mamme, papà, nonne & nonni, fratelli/sorelle, cuginanze e parenti tutti vicini e lontani - per la collaborazione offerta in questi mesi. Non ce l’avremmo fatta senza la vostra pazienza e disponibilità.

Nella speranza di poter al più presto di nuovo incontrare i nostri alunni e tutte le famiglie si inviano cordiali saluti.

 

Il Dirigente Scolastico

Antonella Arnaboldi

                                                                                                         

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella COOKIE POLICY.
Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.